Percorso



Attività associative

Dopo alcuni incontri iniziali saltuari tra appassionati dello strumento è solo nel novembre 2008 che abbiamo il primo raduno di armonicisti col concerto: “Il magico mondo dell’armonica” tenutosi a Roncegno Valsugana presso le Terme.

Il 20 marzo 2009 la replica dello stesso a Trento presso la prestigiosa sala della Filarmonica.

Così è diventato un appuntamento fisso l’incontro di novembre a Roncegno di tutti gli appassionati e simpatizzanti dell’armonica aderenti all’Associazione:giuseppe pamato

10 novembre 2009 “Suoniamo insieme l’armonica”. Purtroppo sarà l’ultimo concerto con la presenza di Beppino Pamato che ci lascerà solo un mese dopo, in dicembre e il 30 aprile 2010 la replica presso la sala della Filarmonica a Trento sarà dedicata alla sua memoria.

Un momento singolare è stato poi quello che ha visto gli amici Renzo Bressan e Renzo Tononi intervenire alla manifestazione “La colpa ignota”  presso la sala della Biblioteca di Telve Valsugana il 13 marzo 2010.suoniamo tutti

Il 9 novembre 2010 con “Suoniamo tutti l’armonica”. La sala delle Terme traboccante di spettatori, una vera apoteosi.

Dal 2011, con la fondazione dell’Associazione indipendente a Trento inizia un attività particolarmente intensa con l’istituzione di corsi trimestrali per armonica diatonica tradizionale tenuti sia a Trento che a Caldonazzo.

Contemporaneamente inizia un corso di armonica cromatica a Trento  che si protrae nel tempo dando la possibilita ad ogni appassionato dello strumento di inserirsi in qualsiasi momento.

Il 20 maggio 2011 replica alla Filarmonica di Trento del concerto di novembre.

Il 15 novembre 2011 nel bellissimo Salone delle Feste del Palace Hotel di Roncegno Terme si è realizzato il Saggio degli Allievi "L'Armonica per tutti...tutti per l'Armonica". Una serata indimenticabile con ben 23 partecipanti e un salone pieno di spettatori entusiasti.

Particolarmente importante si sta rivelando l’iniziativa che porta l’armonica tra i banchi delle Scuole ed attraverso lezioni divulgative dello strumento entusiasma i ragazzi.

A Strigno Valsugana la prima lezione ad una Iª classe elementare il 15 aprile 2011, il 17 maggio ad una Iª media a Trento, il 24 novembre ad una terza elementare a Noriglio (Rovereto).

Con lo stesso intento si è tenuta a Pinzolo (TN) il 12 gennaio 2012 una "Lezione Concerto" presso "L'Università della terza età" con la partecipazione della pianista: Monique Ciola.

Si svolgono pure mensilmente degli incontri di scambio, studio e perfezionamento tra tutti i cultori e appassionati dell’armonica presso la “Casa della musica” in via Malpensada 136 a Trento.

Incontri trimestrali poi con gli stessi intenti, hanno luogo presso l’Hotel Paoli alle Lochere di Caldonazzo il sabato pomeriggio e la sera… una buona pizza in compagnia. 

 

Pricipali attività svolte  nell’arco dell’anno 2013

  Per quanto riguarda l’attività didattica e divulgativa si sono realizzate le seguenti iniziative:

A gennaio sono iniziati due Corsi di Armonica Diatonica, uno a Trento presso l’Oratorio del Duomo, con 14 iscritti e uno a Borgo con 8 iscritti si è ripreso anche il Corso di Cromatica con 3 iscritti. A settembre si è poi avviato un nuovo Corso, fuori programma, di Diatonica con 14 iscritti conclusosi a dicembre mentre il Corso di Cromatica è stato implementato fino a 5  iscritti. Sempre a gennaio ha preso il via un Corso per Progrediti di Diatonica presso il “Barycentro” con Saggio finale il 28 marzo alle ore 18. Altri momenti didattico divulgativi sono stati le due “Conferenze concerto” tenute dal Presidente accompagnato all’Arpa da Silvia Cagol: La prima il 29 maggio presso il Municipio di Borgo con la partecipazione anche di Renzo Tononi e del Trio con Gino Cantore, Ettore Filippi e Michele Fronza e la seconda il 30 ottobre presso l’Associazione Rosmini alle ore 17 con una numerosa partecipazione di pubblico. Infine e non ultima è da sottolineare l’iniziativa del Socio di Padova Carlo De Marzi che ha tenuto un Corso di Diatonica presso il carcere della stessa città recando un contributo sociale nuovo e importante. La relazione del Presidente prosegue poi con l'elenco dei concerti svoltisi durante l'anno:

  • 8 febbraio il duo Albertini Bruni a Forlì
  • 20 febbraio duo ArpArmonica chiesa S.Chiara -Trento
  • 19 aprile presso Casa S.Maria a Vigolo Vattaro con gli “Amici dell’Armonica”
  • 11 maggio duo ArpArmonica a Villa S.Ignazio – Trento
  • 17 maggio replica del Saggio Sala Caritro Trento
  •  1 giugno duo Albertini Bruni a Gardola (BS)
  •  7 giugno duo Albertini Bruni a Clusone (BG)
  •  1 ottobre duo Albertini Bruni a Roncegno
  • 19 novembre Concerto Saggio a Roncegno
  • 23 novembre duo ArpArmonica a Baselga di Pinè Chiesa S.M.Assunta
  • 24 novembre duo Albertini Bruni a Salò (BS)
  • La relazione poi continua ancora con le iniziative e attività di alcuni Soci:
  • In particolare è attivo Renzo Tononi “Armonicista montanaro” che ha partecipato a varie iniziative in collaborazione con il coro “Amizi dela montagna” , con le biblioteche, case di riposo ecc., a Trento, S.Michele, Borgo, Vigo Meano, Caldonazzo, Pinè, Mezzolombardo, Strigno…
  • Gino Cantore invece è l’armonicista della Valsugana, a Borgo ha trovato la sede per gli incontri periodici degli appassionati della zona riunendo un gruppo di cultori dello strumento e promuovendo iniziative locali. Accompagnato con l’armonica “Vineta” da Patrizio Martinelli ha incominciato a realizzare degli interventi in duo molto apprezzati dal pubblico. Attive e presenti alle iniziative in Valsugana, sono state anche Gigliola Paterno e Daria Ferraro.
  • Una nuova stella è sorta quest’anno con Marino De Bartolomeo che dopo l’esordio al Barycentro si è dedicato al “blues", distinguendosi in modo particolare nel Saggio finale a Roncegno, sia come solista, che in duo, validamente appoggiato dalla diatonica di Michele Fronza.
  • Cristina Oberosler aveva preparato un ampio e bellissimo repertorio in varie formazioni con un grande impegno ma, purtroppo la malattia le ha impedito di essere presente al Saggio, certamente recupereremo tutto alla grande nella prossima edizione e sono sicuro che sarà un evento strepitoso.
  • Tanti sono i Soci che hanno collaborato, in varia maniera e modi, continuare nei dettagli ci farebbe fare le ore piccole, voglio solo elencare alcuni nomi così come vengono senza alcuna priorità: Fausto Giacomozzi, Giovanni Ferrari, Renzo Bressan, Cristian Collini, Luisella Decarli alla videocamera, Carmen Maffei…
  • Una particolare citazione e ringraziamento vanno ai collaboratori: Claudio Decarli che con la sua chitarra ci ha abilmente sostenuti, a Cristina Broccardo per la sua disponibilità e talento ed alla brava Silvia Cagol.

 

Pricipali attività svolte nell'arco dell'anno 2014

• 2 marzo Casa S.Maria di Vigolo Vattaro con gli "Amici dell'Armonica"
• 30 marzo duo Albertini Bruni a Rapallo
• 5 maggio presso Casa del Clero a Trento con gli "Amici dell'Armonica"
• 24 maggio Casa riposo Margherita Grazioli Povo di Trento con gli "Amici dell'Armonica"
• 2 giugno duo Albertini Bruni presso la Reggia di Colorno (Parma)
• 26 giugno centro Anziani "Contrada larga" Trento "Amici dell'Armonica" più Arpa
• 26 luglio Residenza Valle dei laghi di Cavedine con gli "Amici dell'Armonica" e la chitarra di Claudio Decarli
• 3 agosto Oratorio Pinè "Amici dell'Armonica" più Arpa per bambini Cernobyl
• 8 agosto Valle S.Felice (Mori) con gli "Amici dell'Armonica" l'Arpa di Silvia Cagol e la chitarra di Claudio Decarli
• 15 agosto duo Albertini Bruni a Mairengo (Svizzera)
• 22 agosto al Castello di Segonzano-duo ArpArmonica
• 7 settembre duo Albertini Bruni a Menaggio (Como)
• 18 settembre "Amici dell'Armonica" al centro anziani di Gardolo con il pianoforte di Cristina Broccardo.

E a questo punto entriamo nel periodo del "Festival Internazionale dell'Armonica a bocca"
Che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico e critica con ampia diffusione di stampa e partecipazione dei mass media.
• 16 settembre Inaugurazione del Festival alle Terme di Roncegno con un memorabile concerto del Grande Willi Burger, dedicato a "L'Armonica nel classico".
• 25 settembre a Trento presso la Sala della Fondazione Caritro in via Calepina 1 concerto dedicato a l'Armonica Diatonica tradizionale: "Il Violino dei poveri" realizzato da gli "Amici dell'Armonica a bocca" con Cristina Broccardo al pianoforte.
• 30 settembre alle Terme di Roncegno "l'Armonica nel Jazz" con Hermine Deurloo (Olanda) alla cromatica e Rembrandt Frerichs al pianoforte.
• 10 ottobre presso l'Associazione Rosmini in via Dordi a Trento lezione concerto: "Conosciamo l'Armonica a bocca" tenuta dal Presidente dell'Associazione "Amici dell'Armonica a bocca" sostenuto dall'Arpa di Silvia Cagol.
• 14 ottobre alle Terme di Roncegno serata con Leonardo Triassi alla diatonica e Marco Corrao alla chitarra: "La Diatonica nel Blues e Country"
• 23 ottobre a Trento presso la Sala della Fondazione Caritro in via Calepina: "due strumenti da scoprire" con il duo ArpArmonica.
• 28 ottobre alle Terme di Roncegno "Le Armoniche orchestra" con il favoloso quartetto "Fata Morgana" dall'Olanda.
• 13 novembre a Trento presso la Sala della Fondazione Caritro in via Calepina 1: "La Regina delle armoniche" con Santo Albertini alla cromatica e Edoardo Bruni al pianoforte.
• 2 dicembre chiusura del Festival nel Salone delle Feste delle Terme di Roncegno con gli "Amici dell'Armonica a bocca", Cristina Broccardo al pianoforte e Silvia Cagol all'arpa celtica, in un concerto collettivo e con la proiezione di una retrospettiva del Festival su maxischermo.
Tutti i concerti del Festival hanno visto le sale con i posti "tutto esaurito" e delle persone anche in piedi, addirittura a Roncegno con l'occupazione del corridoio esterno e con dei giovani seduti per terra. E' stato un successo strepitoso. Il livello dei concerti è stato di "altissima qualità".
Possiamo essere assolutamente più che soddisfatti dell'intero andamento della manifestazione e vogliamo ringraziare per la collaborazione: Cristian Collini, il nostro "interprete inglese", Piergiorgio Fellin soprattutto per il valido aiuto nelle preparazione dell'attrezzatura video audio dei concerti di Roncegno, Luisella Decarli "Jolli" indispensabile, Michele Fronza per le riprese fotografiche e i professionisti: Cristina Broccardo, Silvia Cagol e Edoardo Bruni. Grazie anche a tutti gli altri Soci che si sono prodigati, chi più chi meno, alla ottima riuscita della manifestazione.
Ritornando all'attività concertistica normale dell'associazione dobbiamo aggiungere ancora 2 concerti in coda:
• 28 novembre a Trento presso la RSA "De Tschiderer in via Piave con gli "Amici dell'Armonica".
• 17 dicembre a Borgo nelle Chiesa Parrocchiale S.M.Assunta con il duo ArpArmonica in un suggestivo "Concerto di Natale".

 

Prosegue poi la relazione con le iniziative e attività di alcuni Soci:
• Anche quest'anno si distingue Renzo Tononi che ha partecipato a ben 29 iniziative musicali e oltre la collaborazione con il coro "Amizi dela montagna" , ha preso parte a tanti altri spettacoli, possiamo ricordarne alcuni più significativi: Il Treno storico in Valsugana insieme agli Amici della Zirmonica, il corso di ascolto con i solisti della Banda di Mezzocorona, l'incontro con i turisti all'auditorium di Pozza di Fassa, e poi alla torre Mirana di Trento per i mercatini di Natale ecc...
• A Borgo invece è sempre Gino Cantore particolarmente attivo nella zona. E' 'lui a organizzare la lezione concerto al Comune e anche il concerto di Natale nella chiesa Parrocchiale. Anche i rapporti con l'Oratorio di Borgo dove si tengono i corsi è da lui curato e quest'anno lo abbiamo anche visto partecipare come cromatica solista al gruppo degli Amizi della Zirmonica con Renzo Stenghel all'accordo, Ugo Paternolli alla Chitarra, e Renzo Tononi alla diatonica. Gino quest'anno ha dato anche un notevole aiuto all'organizzazione del festival collaborando per la pubblicità in Valsugana.
• Un fattivo contributo è stato quello di Cristina Oberosler che oltre a partecipare ampiamente alle esecuzioni nei concerti con brani particolarmente suggestivi e originali, con la collaborazione anche di Renzo Bressan e il supporto di Claudio Decarli alla chitarra, quest'anno, in dicembre si è resa partecipe di una iniziativa molto interessante. Il 10 dicembre a Bolzano, presso l'Istituto a indirizzo sociale Claudia De Medici diretto dalla professoressa Roberta Ratti, ha partecipato con la sua armonica, assieme a Claudio Decarli alla chitarra, a delle esecuzioni del coro formato dalle alunne, facendo un controcanto ai brani con un effetto sonoro che ha sorpreso tutti i presenti. E' un'opportunità questa di particolare valore perché permette all'armonica di entrare in nuovi ambiti e manifestare le sue qualità valorizzandone lo strumento. Visto il successo l'iniziativa sarà riproposta in futuro.
• Molti sono gli altri Soci che hanno collaborato, in varia maniera e modi, continuare nei dettagli ci farebbe fare le ore piccole, voglio solo elencare alcuni nomi così come vengono senza alcuna priorità: Fausto Giacomozzi, Giovanni Ferrari, Renzo Bressan, Renata Angeli, Carmen Maffei, Patrizio Voltolini, Carlo De Marzi, Ettore Filippi, Marina Gobber, Remigio Tononi, Sonia Zanotelli, Aldo Stelzer...
• Una particolare citazione e ringraziamento va a Claudio Decarli che con la sua chitarra ci ha abilmente sostenuti, sia nei concerti che nelle prove.

 Rammentiamo anche le riunioni mensili aperte a tutti, momento di socialità e incontro produttivo e ricco di iniziative della vita attiva dell'Associazione.
Il Sito si arricchisce sempre più di nuovi video e documentazioni curate dalla instancabile attività della Socia Maria Luisa Albertini. Ora col Festival fa un salto di qualità con l'apporto di esecuzioni di livello internazionale. E' un punto di riferimento essenziale per cogliere la vita e il pulsare dell'Associazione e una finestra sul mondo per far conoscere e divulgare l'Armonica.

 

 

Pricipali attività svolte nell'arco dell'anno 2015

 Per quanto riguarda l'attività didattica e divulgativa si sono realizzate le seguenti iniziative:
• A Trento in gennaio sono iniziati due Corsi, uno di Armonica Diatonica, per principianti e l'altro di armonica Cromatica, poi data la grande richiesta, si è tenuto sempre a Trento, a partire da settembre, un secondo Corso di Diatonica sempre per principianti.
• Altri due corsi iniziali di Diatonica si sono svolti fuori città: una a Baselga di Pinè e uno a Borgo Valsugana dove si è realizzato anche un'iniziale Corso di Cromatica.
• Il Presidente ha tenuto una lezione Concerto al Festival dell'Armonica a Capovalle (BS).

Continua poi la relazione con l'elenco dei vari concerti svoltisi durante l'anno:

• 10 gennaio in collaborazione con l'Associaz. Europea Ferrovieri Concerto a Novaledo in memoria di Ivo Gozzer.
• 21 marzo duo ArpArmonica al teatro di Povo in collaborazione con Circolo Acli-Coro Dolomiti-Comp. Teatrale Villazzano e Museo Storico: "Maledeta la sia questa guera"
• 15 aprile duo ArpArmonica e Amizi dela Zirmonica presso Casa Galvan di Borgo per l'Ass. Pensionati delle Casse rurali Trentine.
• 19 aprile duo Albertini Bruni, Amizi dela Zirmonica e Renato Pagliani a Villa Mersi (TN)
• 19 maggio Replica del Saggio presso Sala Caritro TRENTO
• 3 giugno Borgo Vals. Duo ArpArmonica-Amizi dela Zirmonica-Renzo Tononi e Renato Pagliani presso il Teatro dell'Oratorio Bellesini.
• 19 giugno Partecipazione al Festival dell'Armonica a Capovalle (BS) col duo ArpArmonica.
• 19 agosto A Garniga con gli "Amizi dela Zirmonica", Renato Pagliani, Renzo Tononi e le poesie di Giuseppe Campregher.
• 26 settembre a Trento "24 ore di solidarietà" Ass. Fibrosi Cistica in piazza Duomo Trento con gli Amizi dela Zirmonica, Renato Pagliani, Aldo Stelzer e le poesie di Giuseppe Campregher
• 17 ottobre Replica in Piazza Fiera a Trento di "Maledeta la sia questa guera".
• 18 ottobre Rocchetta Borgo vals. Con gli "Amici dell'Armonica".
• 03 novembre Concerto del Presidente e presentazione CD di sola Diatonica con presentazione del programma di Cristina Oberosler.
• 04 novembre Fondo val di Non manifestazione ANA su I guerra mondiale con "Amizi dela Zirmonica", Renzo Tononi, Renato Pagliani e le poesie di Giuseppe Campregher.
• 01 dicembre Concerto Saggio a Roncegno con più di 30 partecipanti.
• 05 dicembre partecipaz. Al Mercatino di Borgo con Amizi & C.
• 05 dicembre Aspettando il Natale duo ArpArmonica chiesa S.Anna Borgo vals.
• 12 e 24 dicembre Case riposo Levico e Strigno con Amizi & C.

Prosegue poi la relazione con le iniziative e attività di alcuni Soci:
• Renzo Tononi ha aggiunto alla sua attività singola nei boschi e coi Cori, più di 30 interventi, tra i quali ricorderemo oltre ai già citati nell'elenco dei concerti, quelli alla Casa riposo di via Veneto a Trento, alla Casa sociale di Margone al Centro Mariapolis di Cadine, nel cortile Torre Mirana a Trento, tutti questi ultimi in compagnia del Coro "Amizi dela montagna". Si esibisce infine con:
• gli Amizi dela Zirmonica insieme a Renzo Stenghel all'accordo, Gino Cantore alla Cromatica, Giuseppe Campregher al Basso e Ugo Paternolli alla Chitarra. Numerosissimi sono stati gli interventi del gruppo dei quali abbiamo già accennato nei vari concerti, vogliamo ancora aggiungere: Il 3 giugno per la Settimana della Cultura a Borgo, il 28 giugno in Vallarsa per i Voci e volti del'Esilio, il 2 agosto in Musiera, il 18 ottobre alla Rocchetta di Borgo,...
• A Gino Cantore (Vicepresidente) va ancora un particolarissimo ringraziamento per la sua collaborazione in particolare nella zona della Valsugana, attento all'organizzazione del Corso di Diatonica, sempre presente per disponibilità del locale, riscaldamento ecc...ed attento curatore degli aspetti logistici.
Sua è l'organizzazione dei diversi concerti tenuti a Borgo e delle lezioni concerto alle scuole medie ed elementari di Telve.
• Ancora in Valsugana si è distinto Andrea Raffi, la nostra Mascotte che a meno di un anno dal Corso si è esibito brillantemente al Saggio di dicembre ed ora sta affrontando lo studio anche della cromatica.
• Renato Pagliani con la sua Diatonica ha dato un tocco particolare con le sue originali esecuzioni estendendo lo spazio dell'Associazione anche alla provincia di Bolzano.
• Michele Fronza ha sostenuto l'angolo dedicato al Blues nel Saggio completando uno degli aspetti dello strumento.
• Voglio lasciare uno spazio privilegiato a Cristina Oberosler che nonostante quest'anno sia stata provata in modo molto pesante nella salute ha mantenuto tutti gli impegni non solo per le sue esibizioni che ha realizzato brillantemente ma soprattutto per il suo sostegno a Giovanni Ferrari e ai brani collettivi. Alla nostra "Colonna" dell'Associazione, un augurio di cuore da tutti noi.
• Molti sono gli altri Soci che hanno collaborato, in varia maniera e modi, continuare nei dettagli ci farebbe fare le ore piccole, voglio solo elencare alcuni nomi così come vengono senza alcuna priorità: Fausto Giacomozzi, Giovanni Ferrari, Renzo Bressan, Renata Angeli, Carmen Maffei che ha suggerito la partecipazione al Concerto "24 ore di solidarietà", Luisella De Carli, Carlo De Marzi, Marina Gobber, Remigio Tononi, Sonia Zanotelli, Aldo Stelzer, Lorenzo Segata, Cristian Collini, Luigi Pasini, Remigio Tononi, Pergiorgio Fellin.
• Una particolare citazione e ringraziamento va a Claudio Decarli che con la sua chitarra ci ha abilmente sostenuti, sia nei concerti che nelle prove, voglio inoltre citare l'importante apporto di sostegno di Silvia Cagol e la collaborazione al Saggio di Monique Ciola e Maurizio Rensi.

 

 

Pricipali attività svolte nell'arco dell'anno 2016

 Le iniziative riguardanti l'attività didattica e divulgativa sono state numerose, ne elenchiamo le principali:
• A Trento in gennaio sono iniziati tre Corsi, uno di Armonica Diatonica, per principianti, un secondo per progrediti e l'altro di armonica Cromatica, a Borgo poi si è tenuto pure un Corso di Diatonica per principianti e infine, nuovamente a Trento, in settembre, un altro per progrediti.
• Il Presidente ha tenuto varie lezioni nelle Scuole Elementari e Medie, una a Traveggio in val di Non e due a Telve Valsugana riscuotendo un particolare interesse da parte degli studenti e scolari.
• E' da ricordare inoltre anche la serata: " L'Armonica Diatonica compagna dei soldati della grande guerra " svoltasi a Borgo Valsugana il 27 gennaio e condotta dal Presidente Santo Albertini, con la presentazione di Mario Costa.

La relazione continua poi con un accenno ai principali concerti tenuti durante l'anno:

• A Bolzano il 13 febbraio, organizzato dal Socio Renato Pagliani, si è svolto un Concerto nel suggestivo ambiente di "Novacella" con la partecipazione del Duo ArpArmonica, Gli Amizi dela Zirmonica e lo stesso Renato Pagliani.
• Il 25 maggio, presso l'Aula Magna" dell'Oratorio del Duomo a Trento si è fatto il "Bis" con tutta la compagnia dei Soci attivi nella replica del Saggio 2015.
• Il 18 settembre, un pomeriggio, presso la Villa Mersi di Villazzano: Il duo Albertini Bruni, Renato Pagliani e i "Zirmonica" hanno mandato in visibilio il folto pubblico presente.
• Il 5 novembre nella sala dell'hotel "Orso Grigio" per il Convegno Grafologico in memoria di Silvana Bernardini, moglie del nostro Presidente: Concertino dopo cena con il duo ArpArmonica, Renato Pagliani e Gli "Amizi dela Zirmonica"
• Il 14 dicembre infine grande serata con il Saggio 2016 tenutosi questa volta a Trento nell'Aula Magna dell'Oratorio del Duomo.
• Molto intensa è stata l'attività del duo Albertini Bruni con una serie Concerti a: Roncegno Valsugana, Caldaro, Cavalese, Bressanone, Cavaso del Tomba (TV), Bologna.
• Anche il duo ArpArmonica, oltre agli interventi collettivi ha tenuto singoli concerti a: Tesero,Ospedaletto Valsugana, Baselga di Pinè, Roncegno.
• Merita poi menzione l'originale esibizione del Presidente Santo Albertini a Povo come solista di Diatonica nell'ambito della rievocazione storica del vissuto pre e postbellico del rione.
Continua la relazione con le iniziative e attività di alcuni Soci singoli e gruppi:

• Particolarmente intensa è stata l'attività del gruppo "Amizi dela Zirmonica" con Gino Cantore alla Cromatica, Renzo Tononi alla Diatonica, Renzo Stenghel all'accordo, Giuseppe Campregher al Basso e Ugo Paternolli alla Chitarra. Numerosissimi sono stati gli interventi del gruppo dei quali abbiamo già accennato nei vari concerti, vogliamo ancora aggiungere a questi: La partecipazione, con l'Associazione Nazionale Alpini, agli incontri con le scuole a Rovereto, Spiazzo Rendena e Pinzolo: un bagno di folla! Il trentennale della Feccrit a Trento in piazza Fiera e tanti altri interventi che sarebbe troppo lungo elencare.
• Renzo Tononi che abbiamo visto partecipare con i Zirmonica, continua sempre anche con la sua attività personale assieme ai cori e nei boschi con innumerevoli uscite ormai troppo numerose da catalogare.
• Altro Socio attivo è Cristina Oberosler che oltre alla partecipazione ai Saggi ha realizzato un bel connubio con il coro "Note sociali" dell'Istituto Claudia de Medici di Bolzano accompagnando con l'armonica il canto: il 10 giugno presso la sede della Scuola e l'8 ottobre in piazza del Grano sempre a Bolzano in occasione della Giornata per la disabilità mentale davanti a un pubblico numerosissimo ed entusiasta per l'originalità.
• Andrea Raffi, il nostro giovane Socio, è sempre più attivo sia con la diatonica che con la cromatica e collabora spesso con i Zirmonica partecipando attivamente ai loro spettacoli.
• Un grazie va a Renato Pagliani per l'apporto musicale attivo nelle riunioni mensili e per l'intraprendenza organizzativa in quel di Bolzano.
• Un particolare ringraziamento va al Vicepresidente Gino Cantore per la collaborazione, l'attenzione e l'impegno davvero encomiabili dimostrati nell'arco di tutto l'anno.
• Molti sono gli altri Soci che hanno collaborato, in varia maniera e modi, continuare nei dettagli ci farebbe fare le ore piccole, voglio solo elencare alcuni nomi così come vengono senza alcuna priorità: Renzo Bressan, Renata Angeli, Carmen Maffei, Luisella De Carli, Carlo De Marzi, Remigio Tononi, Sonia Zanotelli, Aldo Stelzer, Lorenzo Segata, Cristian Collini, Luigi Pasini, Remigio Tononi, Pergiorgio Fellin, Michele Fronza, Luciano Facchini, Vittorio Mariotto, Marco Coser, Luigi Negherbon, Adriana Cristofori.
• Un altro ringraziamento va a Claudio Decarli che con la sua chitarra ci ha abilmente sostenuti, sia nei concerti che nelle prove, all'importante apporto di sostegno di Silvia Cagol e alla collaborazione di Monique Ciola.

Proseguendo, il Presidente si scusa se ha dimenticato qualcuno ma essendo l'attività tanto ampia e piena, questo è possibile.

Si affermano sempre più le riunioni mensili aperte a tutti, Il numero di Soci che partecipano alle serate continua ad aumentare e l'inserimento delle esecuzioni collettive proposto da Remigio Tononi sta portando i suoi frutti con un sempre maggiore incremento di Soci esecutori.
Il Sito poi ci rappresenta sempre più nel mondo e la Socia Maria Luisa Albertini è particolarmente attenta e abile nella sua cura.

 

 

 

Pricipali attività svolte nell'arco dell'anno 2017

 Le iniziative riguardanti l'attività didattica e divulgativa sono state particolarmente intense, ne elenchiamo le più significative:
• A Trento nel corso del mese di gennaio sono iniziati tre Corsi, uno di Armonica Diatonica, per principianti, un secondo per progrediti e l'altro di armonica Cromatica, a Baselga di Pinè poi si è tenuto un Corso di Diatonica per principianti. In settembre infine si son tenuti altri due corsi di diatonica, uno per principianti e uno per progrediti a Trento e ancora uno per progrediti a Baselga di Pinè.
• Ben 9 sono state le lezioni concerto dimostrative tenute dal Presidente presso le Scuole Elementari di Trento (Sacro cuore e Crispi), le Elementari di Roncegno Valsugana e le Elementari e Medie di Bolzano.

La relazione continua poi con un accenno ai principali concerti tenuti durante l'anno:
• Primo concerto è stato quello del duo Albertini Bruni il 22 gennaio ad Atina nel Lazio al quale hanno fatto seguito una serie di esibizioni in varie città: Bergamo, Roseto degli Abruzzi, Padova, Spinone, Albino oltre che a Trento e Roncegno.
• A Tesero il Presidente ha tenuto un Concerto con la Diatonica ispirato alla grande guerra.
• Il 17 luglio è stata la volta del duo ArpArmonica con una serata molto applaudita presso il Grand Hotel Terme di Comano e il 25 agosto nella Pieve S.M. Assunta di Baselga di Pinè, appuntamento annuale ormai arrivato alla quinta edizione, si è concluso poi con un altro concerto il 31 ottobre nel Salone delle Feste delle Terme di Roncegno.
• Con il Concerto Saggio alle Terme di Roncegno, il 14 novembre si è infine suggellata l'intensa attività concertistica, con l'ampia partecipazione di ben oltre 30 musicisti. Conclusosi tra l'ovazione del pubblico con un finale esplosivo: l'inno alla gioia di Beethoven.

Continua la relazione con le iniziative e attività di alcuni Soci singoli e gruppi:

• Gli "Amizi dela Zirmonica" con Gino Cantore alla Cromatica, Renzo Tononi alla Diatonica, Giuseppe Campregher al Basso e Renzo Bressan alla Vineta sono intervenuti in diverse occasioni sia al completo che in formazioni ridotte. Il 20 gennaio a Tione con gli Alpini insieme anche a Renato Pagliani di Bolzano, il 23 settembre per la festa del volontariato a Borgo Valsugana, il 1 ottobre a Bolzano-Costalovara e molto originale da sottolineare il concerto in Chiesa il 20 dicembre trasmesso via etere alle case dei borghesani. Questi sono solo alcuni tra i tanti interventi del 2017.
• Renzo Tononi che abbiamo già visto sopra suonare con i Zirmonica, continua sempre anche con la sua attività personale assieme al coro "Amizi della montagna" di Meano intercalando le sue musiche ai canti dei coristi. Purtroppo a fine anno è stato vittima di un grave incidente che lo ha condotto all'ospedale e che lo vede tuttora in degenza, gli auguriamo di rimettersi al più presto e ritornare in piena attività. Lui però non ha mai perso il suo ottimismo e sta contagiando infermieri, medici, pazienti e tutto il personale degli ospedali con la sua instancabile e onnipresente armonica.
• Molto attivo quest'anno è stato Renato Pagliani di Bolzano. Particolarmente importanti i suoi interventi alla Scuola U. Foscolo con presentazione dello strumento e esecuzioni di brani in due classi. Molto suggestiva l'esecuzione di alcuni brani durante la messa nella chiesetta di S. Giuseppe in località "Passo di Carezza", i tre canti sulla grande guerra al "Circolo militare" e le esibizioni in occasione del Natale, soprattutto quella per l'associazione "Hands" con la partecipazione anche degli "Amizi dela Zirmonica".
• Ringraziamo il nostro Vicepresidente Gino Cantore sempre attivo e disponibile, in particolare a Borgo dove è riuscito a raccogliere i partecipanti per realizzare due corsi, uno di diatonica e uno di cromatica.
• Molti sono gli altri Soci che hanno collaborato, in varia maniera e modi, continuare nei dettagli ci farebbe fare le ore piccole, ringraziamo tutti per l'impegno e la partecipazione, è bello vedere la presenza di tanti Soci alle riunioni mensili che rivelano una crescita costante della nostra associazione e l'amore per questo meraviglioso strumento che ci accomuna e unisce socialmente.
• Ringraziamo ancora Claudio Decarli, Silvia Cagol e Monique Ciola per il sostegno datoci nelle nostre esecuzioni pubbliche.
• Un ultimo accenno al Sito che si arricchisce sempre più grazie all'impegno costante e attento della Socia Maria Luisa Albertini, realizzatrice anche dei vari video dei concerti.

 

 

Pricipali attività svolte nell'arco dell'anno 2018

 Le iniziative riguardanti l'attività didattica e divulgativa sono state molto intense, eccone le più significative:
• A Trento a partire dal mese di gennaio si sono tenuti un primo e un secondo Corso di diatonica e uno di cromatica e a Borgo valsugana un primo Corso di diatonica e un Corso di cromatica
• Per la prima volta dalla fondazione dell'associazione si è realizzato un Corso presso le Scuole Elementari. L'evento importante si è concretizzato a Roncegno in collaborazione con la Maestra Laura Conci ed ha interessato degli alunni di una quarta e una quinta. Ci auguriamo che questo primo esperimento, importante per la divulgazione dello strumento, possa avere un ulteriore sviluppo in futuro.

La relazione continua poi con un accenno ai principali concerti tenuti durante l'anno:
• Il duo Albertini Bruni continuando la sua intensa attività, ha esordito il 10 e 11 febbraio con due concerti, uno a Pescara e il secondo a Porto Recanati sull' "ermo colle..." ha fatto poi seguito il concerto per l'80° compleanno di Santo Albertini presso la sala della Sosat a Trento il 25 febbraio. In seguito il duo si è esibito a Terni, a Tremezzina: Villa Carlotta sul lago di Como, a Varese...
• Il 24 maggio con tutti gli Amici si è tenuta la replica del saggio 2017 presso la Sala della Caritro a Trento con grande partecipazione di pubblico.
• Il Presidente Santo Albertini ha eseguito anche quest'anno alcuni concerti con la Diatonica, ispirati alla grande guerra in occasione del centenario.
• Il duo ArpArmonica ha partecipato il 30 giugno al Festival dell'Armonica di Capovalle in provincia di Brescia e poi ha tenuto due concerti, uno a Caldonazzo e l'altro a Baselga di Pine.
• L'evento più importante è stato però il "Festival Internazionale dell'Armonica a bocca" che ha visto la sua seconda edizione con una serie di concerti dislocati in varie località: Roncegno, Trento, Rovereto e Borgo Valsugana riscuotendo un successo strepitoso ed un'affluenza di pubblico massima. Ben 13 concerti con la partecipazione dei "Big" mondiali dello strumento: da Willi Burger ai Fata Morgana dall'Olanda e alla straordinaria esibizione della francese Christelle Berthon che con la sua "magica diatonica" ha incantato il pubblico presente. Hanno fatto degna cornice poi le esecuzioni degli Amici dell'Armonica, il duo Albertini Bruni e il duo ArpArmonica, per concludere infine con l'apoteosi finale del Saggio in chiusura del Festival il 20 novembre con il salone strapieno rievocando con la proiezione su maxischermo i momenti più importanti del Festival.

Continua la relazione con le iniziative e attività di alcuni Soci singoli e gruppi:

• Una attività molto importante per la diffusione dello strumento, la sta conducendo Renato Pagliani che, con le sue diatoniche, si è attivato particolarmente a Bolzano e provincia. Numerosissimi sono stati gli interventi, oltre venti in città, due a Merano e poi a Laives, Nova Levante e anche fuori regione: a Fonzaso nel bellunese e addirittura a Catania. Il suo stile chiaro e brillante cattura l'ascoltatore. Consigliamo a tutti l'accesso sul sito per l'ascolto di alcuni brani pubblicati recentemente nella sua finestra.
• A Borgo valsugana Gino Cantore sta sempre sulla breccia, ed anche quest'anno ha promosso l'attività nella zona. Vari interventi a Borgo, poi a Roncegno, a Caldonazzo, a Strigno ed anche a Fonzaso nel Bellunese in qualità anche di oganizzatore del gruppo che si è esibito con grande successo. Importante poi è la sua collaborazione nella promozione dei corsi a Borgo.
• Il Socio Michele Fronza si è esibito con la diatonica due volte a Levico il 26 luglio e il 14 agosto e in due concerti del Festival praticando la tecnica del bending. E' stata aperta a questo proposito una nuova finestra sul sito, intitolata appunto: "l'angolo del bending" con un primo brano pubblicato al quale ne seguiranno altri.
• Un ringraziamento a parte è doveroso per tutti i molti Soci che hanno collaborato attivamente alla realizzazione del Festival che ha coinvolto un po' tutti in questa importante avventura: Cito solo, scusandomi per le eventuali dimenticanze, Adriana Cristofori, Aldo Stelzer, Arnaldo Cazzanelli, Carmen Maffei, Luciana Carli, Luisella Decarli, Luciano Vinante, Mario Tomasi, Piergiorgio Fellin, Renata Angeli e in modo particolare, Annie Bayard e Romina Belli: traduttrici e, assieme a Cristina Oberosler, brillanti presentatrici. Ringraziamo Michele Fronza per le numerose ed accurate riprese fotografiche.
• Un particolare ringraziamento va ai collaboratori esterni: Claudio Decarli, Silvia Cagol e Monique Ciola per il sostegno datoci nelle nostre esecuzioni pubbliche.
• Il Sito sta diventando sempre più importante e ricco grazie ai nomi prestigiosi degli interpreti del Festival con un impegno sempre maggiore da parte della curatrice: Maria Luisa Albertini che ringraziamo per la passione e la creatività mostrata nella realizzazione dei video.